Associazione del personale in quiescenza
della Banca Popolare di Ancona

la relazione

A TUTTI I SOCI ISCRITTI

 

Stavamo per terminare i preparativi per l’assemblea 2020 - esercizio 2019 - e il collega

Paialunga aveva già prenotato per una tradizionale assemblea accompagnata dal tradizionale pranzo quando è arrivato l’ordine, opportuno dobbiamo dire, tutti a casa.

Però un incontro va fatto, sarà una strana situazione ma sappiamo come affrontarla.

 

invitiamo tutti a leggere questa relazione relativa al 2019 e la relazione finanziaria sempre relativa al 2019 che troverete sul sito dell’associazione e di esprimere il voto A FAVORE o
VOTO CONTRARIO ritrattando la newsletter di convocazione.

 

Nel 2019 si è svolta una assemblea veramente interessante i partecipanti si sono espressi  favorevolmente.  POMPEI -SAEPINUM  sono destinazioni troppo interessanti per non funzionare.

 

Come in qualche misura era previsto dobbiamo segnalare che il contributo della Banca per la vita dell’associazione anche se ridotto non è più assicurato. L’assopensionatiBPA potrà ancora inoltrare la richiesta di contributo, richiesta che  sarà considerata come richiesta fatta da una normale associazione.

 

Nel 2019 tutta la nostra attenzione si è rivolta al coordinamento delle ex associazioni pensionati ma non c’è nulla che nel breve periodo possa farci sperare in un futuro migliore.

Abbiamo partecipato ad un incontro con alcuni membri del citato coordinamento che si tenuto a Torino si è discusso su quello che può essere fatto ma praticamente tutte le ex concordano sulla necessità di coordinarsi ma come ancora non lo ha deciso nessuno.

 

Anche la nostra azione naviga a vista: in un consiglio si è presentata l’idea di chiudere definitivamente l’associazione, idea che non ha avuto successo tanto che siamo ancora qua ma anche con la consapevolezza che bisogna cambiare unendosi ad esempio con altre ex associazioni? Lo statuto prevede questa possibilità meno drammatica ma sinceramente non sappiamo da che parte cominciare.

Diciamo  che il consiglio si attiverà da oggi in poi per arrivare ad una soluzione accettabile.

 

Con questa mesta nota chiudiamo la nostra relazione,ma chiediamo a tutti i soci di esprimere il loro voto seguendo le indicazioni riportate sulla newsletter di convocazione

ed invitando tutti a darci tutte le indicazioni possibili perchè la nostra associazione non solo non chiuda ma continui l’ attività .

 

 

il presidente

 
   

Ultime news

Associazione del personale in quiescenza della Banca Popolare di Ancona
credits